V
Partecipazione, quale relatore ufficiale, a congressi, convegni, incontri di studio
ed attività di analogo genere

 

  • 1. «La responsabilità del produttore», convegno promosso dalla Regione Piemonte e tenuto in Torino il 19 aprile 1986 (relazione sul tema: «Aspetti processuali della tutela del consumatore»).
  • 2. «La pubblicità dei regimi patrimoniali della famiglia», prolusione tenuta presso la Scuola di Notariato di Torino «Franco Lobetti Bodoni» il 7 novembre 1987 per l’apertura dell’anno accademico 1987/1988.
  • 3. «I rapporti patrimoniali tra conviventi ‘more uxorio’», prolusione tenuta presso la Scuola di Notariato di Torino «Franco Lobetti Bodoni» il 13 gennaio 1990 per l’apertura dell’anno accademico 1989/1990.
  • 4. «La riforma del codice di procedura civile», incontro di studio organizzato dal Consiglio Giudiziario presso la Corte d’Appello di Torino e tenuto a Torino i giorni 22-23 novembre 1990 (relazione sul tema: «Il reclamo al collegio e la decisione della causa in tribunale e in pretura»).
  • 5. «La riforma del codice di procedura civile e il Giudice di pace», convegno organizzato dall’Associazione Nazionale Magistrati - Gruppo Piemontese di «Magistratura Indipendente» e tenuto a Torino il 6 aprile 1991 (relazione sul tema: «Il giudizio di primo grado dopo la riforma del processo civile»).
  • 6. «La riforma del processo civile: un tentativo di risolvere una contraddizione della società del benessere», convegno organizzato dall’Associazione Nazionale Magistrati - Sezione Toscana di «Magistratura Indipendente» e tenuto a Firenze i giorni 19 e 20 aprile 1991 (relazione sul tema: «Il giudizio di primo grado dopo la riforma del processo civile»).
  • 7. «La riforma del processo civile», incontro di studio organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura e tenuto a Roma dal 2 al 5 maggio 1991 (relazione sul tema: «Il ruolo del giudice, il ruolo dell’avvocato»).
  • 8. «The Procedure of Adoption - La procédure de l’adoption», convegno internazionale organizzato dall’Unione Internazionale Magistrati (Seconda Commissione di Studi) e tenuto a Crans-Montana (Svizzera) dal 15 al 19 settembre 1991 (rapporto italiano in lingua inglese e francese).
  • 9. «La riforma del processo civile», seminario su tematiche di diritto civile e di diritto processuale civile organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura per gli uditori giudiziari nominati con D.M. 1 ottobre 1991 e tenuto a Roma il 30 novembre 1991 (relazione sul tema: «I procedimenti interinali e cautelari»).
  • 10. «Il nuovo processo civile», incontro di studio per gli Uditori Giudiziari in tirocinio presso gli Uffici Giudiziari del circondario del Tribunale di Torino, tenuto in Torino il 12 febbraio 1992.
  • 11. «La riforma del processo civile», incontro di studio organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura e tenuto a Roma dal 26 al 29 marzo 1992 (relazione sul tema: «Il reclamo avverso i provvedimenti cautelari nel sistema della legge 26 novembre 1990, n. 353»).
  • 12. «I provvedimenti di carattere patrimoniale nella separazione e nel divorzio», convegno organizzato dall’A.G.A.T. (Associazione Giovani Avvocati di Torino) e tenuto a Torino il 14 aprile 1992 (relazione sul tema: «L’assegnazione della casa familiare, la pensione di reversibilità, l’indennità di fine rapporto, i trasferimenti immobiliari»).
  • 13. «La riforma del processo civile», ciclo di conferenze organizzate dai Consigli dell’Ordine degli Avvocati e Procuratori di Saluzzo, Pinerolo, Alba, Cuneo e Mondovì, tenute a Savigliano i giorni 22, 29 maggio e 5 giugno 1992.
  • 14. «Jahrestagung der Wissenschaftlichen Vereinigung für Familienrecht e.V.», tenutasi a Brema (Germania) dal 18 al 20 giugno 1992 (relazione in lingua tedesca sul tema: «Partnerverträge in rechtsvergleichender Sicht unter besonderer Berücksichtigung des italienischen Rechts»).
  • 16. «Acquisizione e valutazione delle prove nel processo civile», seminario organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura per gli uditori giudiziari nominati con D.M. 29 settembre 1992 e tenuto a Chianciano il 1 dicembre 1992.
  • 17. «Il secondo regime transitorio della novella del processo civile», conferenza organizzata dai Consigli dell’Ordine degli Avvocati e Procuratori di Saluzzo, Pinerolo, Alba, Cuneo e Mondovì, tenuta a Savigliano il giorno 11 dicembre 1992.
  • 18. «La riforma del processo civile: aspetti sistematici ed applicazioni pratiche», incontro di studio organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura e tenuto a Frascati dal 23 al 27 febbraio 1993 (relazione sul tema: «Il giudizio di primo grado: citazione, eventuale nullità della stessa, costituzione del convenuto, eventuale integrazione del contraddittorio e chiamata di un terzo in causa»).
  • 19. «Le modifiche del codice di procedura civile entrate in vigore il 1° gennaio 1993», seminario organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura per gli uditori giudiziari nominati con DD.MM. 1 agosto 1991 e 1 ottobre 1991, con funzioni di giudice e di pretore, tenuto a Roma il 29 aprile 1993.
  • 21. «La famiglia di fatto», convegno organizzato dal «Gruppo di studio sul diritto di famiglia e dei minori» e tenuto a Torino il 14 ottobre 1993 (relazione sul tema: «I problemi patrimoniali della famiglia di fatto»).
  • 22. «Settimana di formazione professionale dedicata al diritto civile - Diritto di famiglia», incontro di studio organizzato dal Consiglio Superiore della Magistratura e tenuto a Frascati dal 15 al 19 novembre 1993 (relazione sul tema: «Acquisti a titolo originario e comunione legale tra coniugi»).
  • 23. «Judicial Independence and Judicial Ethics», ciclo di conferenze («Judicial Workshops») organizzate dall’American Bar Association - Central and East European Law Initiative (CEELI) a Budapest e Veszprem (Ungheria) dal 28 novembre al 3 dicembre 1993 (relazioni in lingua inglese sul tema: «Judicial Independence and Judicial Ethics in the Italian System»).
  • 24. «Judicial Independence and Judicial Ethics», incontro di studio organizzato dalla Associazione dei Giudici Slovacchi e svoltosi a Bratislava (Repubblica Slovacca) il 7 gennaio 1994 (relazione in lingua inglese sul tema: «Judicial Independence and Judicial Ethics in the Italian System»).
  • 25. «I procedimenti cautelari», incontro di studio per gli Uditori Giudiziari nominati con d.m. 23 giugno 1993 in tirocinio presso gli Uffici Giudiziari del circondario del Tribunale di Torino, tenuto in Torino il 31 gennaio 1994.
  • 26. «Le varianti al codice di procedura civile», incontro di studio organizzato dal Consiglio Giudiziario presso la Corte d’Appello di Torino e tenuto a Torino il giorno 16 aprile 1994 (relazione sul tema: «Problemi di diritto intertemporale»).
  • 27. «I rapporti patrimoniali tra coniugi», incontro di studio organizzato dalla redazione della Rivista «Famiglia e diritto» e tenuto a Torino il giorno 29 aprile 1994 (relazione sul tema: «L’oggetto della comunione legale»).
  • 29. «I trasferimenti di beni fra coniugi in occasione di separazione e divorzio», Giornata di studio organizzata dal Comitato Notarile Interregionale e tenuta a Torino il giorno 21 gennaio 1995 (relazione sul tema: «I trasferimenti mobiliari e immobiliari in occasione di separazione e divorzio»).
  • 30. «Séminaire pour la formation des juges albanais», organizzato dal Consiglio d’Europa e dalla CEE nell’ambito del programma «Phare», svoltosi a Tirana (Albania) dal 24 al 26 gennaio 1995 (relazione in lingua francese sul tema: «Le juge italien et l’application du droit international»).
  • 31. «Aspetti teorici e pratici della riforma del processo civile», convegno organizzato dall’Ordine degli Avvocati e Procuratori di Ivrea, svoltosi a Ivrea il giorno 24 marzo 1995 (relazione sul tema: «I procedimenti cautelari e possessori»).
  • 33. «Le rôle du juge dans une société démocratique - La formation des juges professionnels», seminario organizzato dal Consiglio d’Europa nel quadro del programma di cooperazione giuridica con i paesi dell’Europa Centrale e Orientale denominato «Thémis - projet n° 3», svoltosi a Minsk (Bielorussia) dal 10 al 12 ottobre 1995 (relazione in lingua francese sul tema: «Les garanties de l’impartialité des juges et de l’indépendance de la justice»).